I PRODOTTI SARANNO CONSEGNATI DOPO LE FESTIVITÀ NATALIZIE

I PRODOTTI SARANNO CONSEGNATI DOPO LE FESTIVITÀ NATALIZIE

• SPEDIZIONE GRATUITA IN ITALIA PER TUTTI GLI ORDINI OLTRE I 70€ •

• SPEDIZIONE GRATUITA IN ITALIA PER TUTTI GLI ORDINI OLTRE I 70€ •

Produzione e vendita olio extravergine di oliva pugliese

Olio evo, un alleato per l’assorbimento della vitamina D

Sapevi che l’olio evo è utile per l’assorbimento della vitamina D da parte dell’organismo? Scopriamo in che modo

L’olio extravergine di oliva è ricco di proprietà, si sa: ma sapevi che è anche un ottimo alleato per l’assorbimento della vitamina D

Spesso definita anche “Vitamina del Sole”, questa sostanza è fondamentale per il benessere dell’organismo: pare che si tratti, infatti, di un ormone molto antico, sintetizzato già dalle prime forme di vita sulla Terra attraverso l’esposizione ai raggi del sole.

La capacità sintetica della cute dipende da molti fattori, tra cui il tempo di esposizione, la latitudine o il tipo di carnagione. Non sempre, però, a causa del lavoro o degli impegni, si riesce ad esporsi ai raggi solari il tempo necessario a sintetizzarla. Solo il 10% del nostro fabbisogno di vitamina D, poi, viene raggiunto attraverso l’alimentazione. Sono molto frequenti, infatti, casi di carenza, in cui si rende necessario l’uso di integratori (sempre, però, sotto consiglio medico).

Ma, allora, come fa l’olio evo a rappresentare un alleato per il suo assorbimento? E come assumere la vitamina D con olio d’oliva? Scopriamolo insieme!

Vitamina D: a cosa serve, assorbimento e benefici

La vitamina D svolge un ruolo chiave nella regolazione del metabolismo di calcio e fosforo. È importante, quindi, per rinforzare le ossa (spesso, infatti, ai bambini affetti da rachitismo viene somministrato l’olio di fegato di merluzzo, che ne è ricco), il sistema immunitario, migliorare la circolazione e le funzionalità cardiache, oltre che nella prevenzione di varie patologie. 

Sarebbe più corretto definirla un pre-ormone, che si trova sotto forma di vitamina D2 (o ergocalciferolo) e vitamina D3 (o colecalciferolo): la prima si assume attraverso l’alimentazione (la contengono, ad esempio, tuorlo d’uovo, crusca, salmone, aringhe, olio extravergine di oliva, latticini); la seconda, invece, viene sintetizzata direttamente con l’esposizione al sole. 

Entrambe, però, hanno bisogno di essere attivate attraverso due reazioni enzimatiche, che avvengono nel fegato e nei reni. La vitamina viene quindi accumulata nel fegato e poi rilasciata al bisogno.

Olio evo e vitamina D: come sono legati?

Quando parliamo di vitamina D si intende una vitamina liposolubile, cioè solubile nei grassi: ed è qui che entra in gioco l’olio extravergine di oliva

Oltre a contenere una percentuale di vitamina d2, l’olio evo, infatti, funge anche da vettore per l’assorbimento delle vitamine liposolubili, tra cui appunto la vitamina D. La sua composizione, ricca di acidi grassi monoinsaturi, facilita la solubilizzazione della vitamina nel tratto intestinale, ottimizzandone l’assorbimento. In parole povere? La vitamina D si “lega” ai grassi per essere trasportata e assorbita dall’intestino.

Optare per una dieta che comprenda anche la giusta quantità di olio extravergine, quindi, permette di migliorare l’assorbimento della vitamina d e di beneficiare di tutte le proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e cardioprotettive dell’olio. Un bell’assist per prendersi cura della propria salute, no?

Olio extravergine di oliva: utile per la vitamina D… e non solo

Oltre a favorire l’assorbimento della vitamina d, infatti, l’olio extravergine di oliva conta anche moltissime proprietà benefiche per la salute ed è un elemento chiave della dieta mediterranea: contribuisce a diminuire il colesterolo LDL (quello cattivo) e ad aumentare quello buono; è ricco di antiossidanti che aiutano a combattere i radicali liberi e a prevenire l’invecchiamento cellulare; è, inoltre, anche un alleato per la salute mentale. Riduce, infatti, lo stress ossidativo e aumenta la produzione di nuovi neuroni nel cervello. 

Alleato per la salute e per la sintesi della vitamina D da parte dell’organismo, l’olio evo ha anche un’altra caratteristica che lo rende unico: parliamo del gusto! Possiamo confutare la famosa frase “Tutte le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali o fanno ingrassare” di George Bernard Shaw: l’olio extravergine d’oliva, infatti, usato nelle giuste quantità, è ottimo anche per la dieta. Due cucchiai di olio evo, infatti, oltre ad aiutare l’organismo ad assorbire la vitamina d, sono perfetti per chi deve stare attento alle calorie, ma non vuole rinunciare al gusto.

È anche l’ideale per insaporire e marinare carni alla griglia, preparare gustose vellutate di verdure, arricchire un cous cous, completare un hummus di ceci: il sapore e le fragranze dell’olio extravergine di oliva sanno aggiungere quel tocco in più che fa la differenza. Sempre a patto di usare un olio di alta qualità, come quello firmato Frantoio Muraglia, ovviamente! 

Con le sue fragranze intense e particolari, nate dalla frangitura delle olive Coratina e Peranzana, il nostro olio è l’ideale per accompagnare primi piatti, secondi e anche dessert: nelle varianti aromatiche, inoltre, regala a ogni pietanza il gusto unico del Basilico Genovese DOP, del Peperoncino Calabrese o del Limone IGP di Rocca Imperiale. 

Via libera all’uso dell’olio evo, sempre nelle giuste quantità, quindi: non solo per arricchire di sapore qualsiasi piatto, ma anche per facilitare l’assorbimento di questo importantissimo ormone da parte del nostro organismo.

Magazine

ALTRE buone nuove

L’olio extravergine è perfetto per insaporire le gallette di riso: scopriamo insieme le ricette per trasformarle in uno snack irresistibile...
Sapevi che l’olio evo è utile per l’assorbimento della vitamina D da parte dell’organismo? Scopriamo in che modo L’olio extravergine...
Preparare i popcorn fatti in casa? Con l’olio extravergine è un gioco da ragazzi! Per renderli ancora più speciali puoi...