I PRODOTTI SARANNO CONSEGNATI DOPO LE FESTIVITÀ NATALIZIE

I PRODOTTI SARANNO CONSEGNATI DOPO LE FESTIVITÀ NATALIZIE

• SPEDIZIONE GRATUITA IN ITALIA PER TUTTI GLI ORDINI OLTRE I 70€ •

• SPEDIZIONE GRATUITA IN ITALIA PER TUTTI GLI ORDINI OLTRE I 70€ •

Produzione e vendita olio extravergine di oliva pugliese

Come cucinare il granchio blu? Le ricette con l’olio evo

Il granchio blu sta invadendo i nostri mari: ma come cucinarlo? Niente paura: le ricette con l’olio evo portano sulla tavola tutto il suo sapore

È l’estate del granchio blu: questa specie arrivata a infestare i nostri mari e che rappresenta un pericolo per la fauna nostrana si può trasformare in un’occasione per scoprire nuove ricette. Anche questo predatore, infatti, è un ottimo protagonista della tavola e si può servire in molti modi diversi. 

Andiamo a scoprire allora tutto quello che c’è da sapere sul granchio blu e come abbinarlo con il nostro olio extravergine!

Granchio blu: prezzi e sapore

Prima di partire con le ricette, bisogna sapere qualche cosa in più su questo predatore. Ad esempio, che sapore ha il granchio blu: la sua carne, povera di grassi e ricca di nutrienti, infatti, si distingue per la consistenza morbida, simile a quella del granchio che già conosciamo. Il sapore è delicato, quasi dolce, simile a quello dei gamberi e, nel retrogusto, a quello dell’astice

Ma quanto costa al kg il granchio blu? Anche questa è una domanda molto gettonata. Data la sua enorme diffusione, questo crostaceo si trova a prezzi molto accessibili (sui nove/dieci euro al chilo): diventa semplice, quindi, usare questo predatore in cucina per preparare ricette prelibate.

Come cucinare il granchio reale blu? 

Con la pasta, nei risotti, in insalata, al vapore, nella zuppa… il granchio blu è un ingrediente estremamente versatile, che si sposa bene con una varietà di ricette e, ovviamente, con l’olio extravergine firmato Frantoio Muraglia

Un esempio? Gli spaghetti con il granchio blu! Squisito e delicato, questo piatto mescola il sapore dolce del granchio con quello del pomodoro e può essere arricchito con una nota di sapore in più grazie all’aggiunta del nostro Olio Aromatico al Peperoncino

Per prepararlo cuoci il granchio in acqua bollente e, una volta cotto, procedi con la pulizia: togli la calotta e le branchie ed estrai la polpa (non dimenticare di estrarla anche dalle chele con l’aiuto di uno schiaccianoci). Ora prepara un soffritto classico con olio evo e cipolla (qui trovi i nostri consigli per preparare un soffritto sano con l’olio evo) e unisci la polpa di granchio, lasciandola cuocere per un paio di minuti. 

A questo punto, aggiungi la passata di pomodoro e lascia cuocere il tutto per 15-20 minuti. Scola gli spaghetti nel sugo e mantecali per un minuto: ora impiatta e aggiungi un filo d’olio a crudo per un tocco di sapore in più.

Come si può mangiare il granchio blu?

Gli spaghetti con il granchio blu sono solo una delle molte ricette da preparare con questo ingrediente. Un’altra, ad esempio, è quella del risotto al granchio blu. In questo caso, estrai la polpa del granchio e usa il carapace e le chele per preparare una bisque (servirà come brodo, per arricchire di sapore il risotto): mettili in una pentola, aggiungi l’acqua e lascia cuocere il brodo fino a quando non si sarà rappreso. Una volta cotto, ricorda di filtrarlo per eliminare i residui. 

A questo punto, inizia a preparare il risotto in modo classico: tosta il riso, sfumalo con la bisque e fallo cuocere aggiungendo il brodo poco alla volta. Aggiungi poi la polpa di granchio e prosegui fino a cottura ultimata. Concludi mantecando il riso con un filo di Olio Fruttato Medio e aggiungi del prezzemolo come guarnizione. 

Ricette con granchio blu: i secondi

Questo crostaceo è ottimo anche per deliziosi secondi piatti: qualche esempio? Il granchio blu alla griglia, l’insalata di granchio, il granchio blu al vapore o alla catalana. Essendo povero di calorie, infatti, questo ingrediente è perfetto anche per chi ama tenersi leggero. Per una cottura alla griglia, ad esempio, ti basterà cuocere il granchio per una decina di minuti circa e aggiungere poi il condimento, come ad esempio una salsina di peperoni. 

In questo caso si può cuocere alla griglia anche il peperone, per privarlo più facilmente della pelle. Una volta spelato, taglialo a dadini e mettilo in una ciotola insieme a qualche pomodorino precedentemente sbollentato e sbucciato, aglio e prezzemolo tritati, sale, pepe e un filo di Olio Aromatico al Limone o allo Zenzero, che daranno un tocco di freschezza al piatto. Aggiungi il granchio e… buon appetito! 

Anche l’insalata di granchio è un’ottima idea: cuoci il granchio in acqua bollente, puliscilo, estrai la polpa e aggiungi prezzemolo, sale e il tuo olio preferito. Ad esempio, l’Olio Aromatico al Basilico: darà un tocco di sapore in più al piatto, sprigionando il suo straordinario profumo.

Un altro modo per gustare questo predatore è preparare una raffinata zuppa di granchio blu con pomodoro, prezzemolo, brodo e polpa di granchio. Una volta cotti i granchi si procede a estrarre la polpa, che andrà ad arricchire la passata di pomodoro già sul fuoco da una ventina di minuti. Lasciamo cuocere il tutto per altri venti minuti e arricchiamola con prezzemolo, basilico… e con il nostro olio extravergine preferito! Un Fruttato Intenso, ad esempio, ma anche un Olio Biologico o un Olio Denocciolato.

Che cosa aspetti a scegliere le tue ricette preferite per cucinare il granchio blu? La gamma degli oli extravergini Frantoio Muraglia è la tua migliore alleata per portare in tavola piatti dal sapore indimenticabile!

Magazine

ALTRE buone nuove

L’olio extravergine è perfetto per insaporire le gallette di riso: scopriamo insieme le ricette per trasformarle in uno snack irresistibile...
Sapevi che l’olio evo è utile per l’assorbimento della vitamina D da parte dell’organismo? Scopriamo in che modo L’olio extravergine...
Preparare i popcorn fatti in casa? Con l’olio extravergine è un gioco da ragazzi! Per renderli ancora più speciali puoi...