Panini gourmet e olio di oliva: un binomio vincente e di qualità

Il panino è il simbolo di una cucina semplice e gustosa che accontenta grandi e piccini. Il motivo? La grande soddisfazione che nasce dall’assaggiare diverse pietanze che si sposano in perfetto equilibrio. E si tuffano in un mare di salse preparate per esaltare gli ingredienti. Basta un morso per dare concretezza alla parola felicità, non è vero?D’altro canto, il mondo del panino continua a stupire: accanto ai classici tramezzini, sandwich e hamburger con salumi e formaggi spopolano i panini gourmet. Bontà che custodiscono ingredienti ricercati e di qualità. Si tratta di delizie rivisitate nate dall’estro di chef di fama internazionale.Le parole dello chef Alessandro Frassica - noto per aver reinventato il panino in chiave gourmet - spiegano il motivo per cui tutti amano questo peccato di gola: “La strategia migliore per diffondere la cultura della qualità è puntare sulla semplicità” e aggiunge: Il panino è diventato un piatto con un elemento sapido, acido, un gioco di armonie. Nulla è cotto o trasformato, ogni panino è un’opera composta dai tasselli corretti che rendono ogni boccone indimenticabile”.Non è certo un caso che il panino italiano in tutte le sue accezioni si sia guadagnato un posto speciale nel cuore dei golosi di ogni nazionalità. Pensate che l’Accademia del Panino ha stilato perfino un manifesto per evidenziarne le peculiarità.Qualità è la parola magica: gli ingredienti che abbracciano queste delizie devono essere di prima scelta. C’è chi utilizza insalata e pomodori biologici, formaggi saporiti, carni pregiate, pane in lievito madre, guarnizioni DOC come cipolle di Tropea, senape francese, bacon di origine controllata. Senza dimenticare gli abbinamenti esotici che sorprendono e incantano i buongustai più esigenti. Stiamo parlando di guacamole, fichi e salsa alla birra.Poi c’è un alimento che fa la differenza più degli altri perché è in grado di trasformare il gusto di un panino gourmet: l’olio extravergine di oliva. E noi di Frantoio Muraglia lo sappiamo bene. Produciamo questo nettare da 5 generazioni con metodi tradizionali e naturali. Dalla raccolta a mano delle olive fino alla spremitura a freddo nella macina di pietra nell’Altopiano delle Murge.Quindi senza esitazioni: panini gourmet ed extravergine d’oliva sono un matrimonio solido, armonioso e irresistibile. Il nostro Fruttato Medio, Intenso e Denocciolato possono impreziosire le migliori fette di pane (date un’occhiata al nostro e-shop). E per questo che vogliamo suggerirvi 3 ricette di panini gourmet. Che ne dite di scoprirle insieme a noi?

Un panino gourmet dal gusto esotico

Il primo panino che vi proponiamo? Con roast beef e avocado. Questa bontà è la soluzione ideale se amate il cibo saporito ma non volete esagerare con le calorie.Ingredienti
  • 2 fette di pane toscano
  • alcune fettine di roast beef alle erbe
  • un filo di olio EVO
  • rucola
  • sale e pepe
Preparazione del panino con roast beef e avocadoSu una prima fetta di pane mettete un filo del miglior olio extravergine d’oliva e la rucola tritata. Poi, aggiungete una fetta di roast beef. Sulla seconda, invece, versate un altro filo di olio EVO e posizionate le fettine sottili di avocado (deve essere abbastanza maturo). Infine, spolverate sale e pepe. Potete provate anche il nostro aromatico al sedano o aromatico allo zenzero, da abbinare al sapore dell’avocado.

Il panino contadino ma con classe

Continua il nostro viaggio del gusto che vede al centro della nostra esplorazione il legame indissolubile tra panini gourmet e olio di oliva pugliese. Questa volta vi suggeriamo una ricetta nata dalla fantasia dello chef Max Mariola, conosciuto per la sua trasmissione “I panini li fa Max” in onda su Gambero Rosso HD. Si tratta di un panino che richiama la tradizione contadina ma è creato con ingredienti di primo piano.Ingredienti
  • 2 fette di pane
  • Frutta secca e fichi
  • 1 pera
  • 1 noce di burro
  • 2 cucchiaini di zucchero di canna
  • 100 grammi di caprino
  • olio extravergine di oliva
  • pepe nero quanto basta
PreparazioneIn una padella saltate una pera tagliata a fettine sottili. Unite una noce di burro e due cucchiaini di zucchero di canna. Intanto, in una ciotola ammorbidite il caprino con un filo di extravergine di oliva e pepe nero.In seguito, tostate e imburrate le fette di pane. Potete arricchire con frutta secca e fichi. E se volte inserite il Culatello di Zibello, sarà un’esplosione di sapori. Potete rafforzare il sapore con un filo di aromatico al peperoncino.

Il panino tricolore di Filippo La Mantia

Tra le ricette di panini gourmet non possono mancare quelle delineate dallo chef Filippo La Mantia, volto di punta del programma “The Chef” su La5, che ha anche collaborato con Alessandro Frassica. I suoi capolavori culinari si distinguono per le contaminazioni e il pregio degli ingredienti.Cos’è il panino gourmet per questo maestro della gastronomia italiana? E perché l’ha inserito nel suo menù? Ecco la dichiarazione rilasciata a Vanity Fair: “Il panino gourmet permette di differenziare l’offerta e di ampliare la clientela, che è attratta da una cucina semplice e immediata, ma di qualità. E in futuro verranno proposti anche abbinamenti con i cocktail”. Ora è il momento degli ingredienti:
  • mezza baguette croccante
  • 60 grammi di prosciutto crudo
  • 2 cucchiai di stracciatella di burrata
  • 4 pomodorini al forno
  • 1 cucchiaio di pesto al basilico
Per il pesto:
  • 50 grammi basilico
  • 15 grammi di parmigiano grattugiato
  • 15 grammi di granella di pistacchio
  • 15 grammi mandorle
  • olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe quanto basta
PreparazionePer fare il pesto mettete tutti gli ingredienti nel mixer aggiungendo l’olio extravergine di oliva. Assicuratevi un composto denso, non deve essere troppo liquido.Per fare il panino, prendete la baguette e su un lato spalmate il pesto, sistemate il prosciutto, la stracciatella e i pomodorini a pezzetti.Piccolo consiglio per ottenere il massimo: cuocete i pomodorini in forno a 150 gradi per un’ora e conditeli con un po’ di olio extravergine insieme a qualche buccia di arancia. Il vostro panino gourmet avrà un aroma invitante a cui sarà impossibile dire no. 

Panini gourmet e olio di oliva: largo alla pratica tra i fornelli con pizzico di fantasia

Panini gourmet e olio extravergine di qualità sono i protagonisti di quest’articolo. Ora non dovete fare altro che smettere di immaginare e mettere in pratica queste ricette per elettrizzare le papille gustative. Non aspettate oltre, preparate il menu di panini gourmet che vi abbiamo consigliato.Adesso sapete cosa mangiare a pranzo fuori casa, dite addio a pause solo per placare la fame con prodotti scadenti e insipidi. Scegliete i panini gourmet e olio di oliva dove è il pregio della materia prima a fare la differenza. Assaporate la vera qualità fatta di ingredienti seri, quelli che farciscono il panino d’autore.