CONTINUATE A FARE SHOPPING, LE CONSEGNE RIPRENDERANNO IL 3 GENNAIO 2023.

CONTINUATE A FARE SHOPPING, LE CONSEGNE RIPRENDERANNO IL 3 GENNAIO 2023.

• SPEDIZIONE GRATUITA IN ITALIA PER TUTTI GLI ORDINI OLTRE I 70€ •

• SPEDIZIONE GRATUITA IN ITALIA PER TUTTI GLI ORDINI OLTRE I 70€ •

Produzione e vendita olio extravergine di oliva pugliese

Ricette con gli avanzi: evitate gli sprechi e salvate il pranzo!

Le feste sono l’occasione per mangiare tutti assieme i nostri piatti preferiti. Ma quanto cibo avanzato! Ecco alcune ricette per non sprecare. 

Vigilia di Natale, Natale, Santo Stefano, Capodanno, e poi l’Epifania che si porterà via tutte le feste, ma non gli avanzi dei pranzi pantagruelici a cui abbiamo dedicato tanti sforzi. Come evitare sprechi? Ad esempio sperimentando un po’ di ricette con avanzi. Accompagnate dal nostro olio d’oliva, naturalmente.

Cucinare con gli avanzi di salmone affumicato

Quando si preparano gli antipasti per pranzi e cene delle feste può capitare di avanzare del salmone affumicato. 

Buttarlo significa non solo sprecare soldi ma anche fare una scelta poco sostenibile dal punto di vista ambientale. 

Intanto sappiate che potete dividerlo in porzioni e congelarlo. Se non ha subito grandi sbalzi di temperatura, dovrebbe conservarsi in buone condizioni. 

Altrimenti potete provare con qualche sfiziosa ricetta. 

La prima ricetta con avanzi di salmone è quella degli involtini di zucchine con salmone e formaggio fresco

Tagliate le zucchine a fettine sottili e grigliatele senza bruciarle. Mentre raffreddano, prendete il vostro formaggio spalmabile preferito e mischiatelo col salmone tagliato a pezzi piccoli. 

Spalmate la vostra crema di formaggio e salmone sulle zucchine, arrotolatele, fermatele con un filo di erba cipollina o uno stuzzicadenti. 

Provatelo con l’olio aromatico allo zenzero Muraglia

Cotechino e lenticchie: iniziare l’anno col riciclo in cucina

Dicono che finire l’anno col classico piatto di lenticchie e cotechino porti fortuna e soldi. Se non vogliamo attirare la sfortuna non sprechiamoli! 

Una soluzione che vi permetterà di non sprecare cotechino e lenticchie, ma di cambiare un po’ il modo di gustarli è trasformarli in condimento per la pasta

Basterà tagliare a pezzetti il cotechino, farlo soffriggere con carote, cipolla sedano in una pentola. Aggiungete le lenticchie, se volete anche un cucchiaio di passata di pomodoro, e poi aggiungete la pasta molto al dente.

Dopo un minuto o due ecco una pasta perfetta per i climi invernali. 

In alternativa potete anche far cuocere orzo e farro e aggiungervi cotechino e lenticchie avanzate. Con una fetta di pane abbrustolito, la zuppa è pronta. 

Il tocco finale sarà un filo del nostro olio d’oliva extravergine biologico

Arrosto o bollito avanzati? Fatene polpette!

La polpetta, insieme alla frittata, è la regina del riciclo in cucina. Se cercate ricette per riciclare questo o quell’altro alimento troverete quasi sempre tra le ricette una che consiglia di fare polpette. 

Però se pensiamo alle polpette ci vengono in mente soprattutto quelle di carne.

Avete arrosto o bollito che vi avanzano e magari non è il caso di scaldarli di nuovo? Frullateli nel vostro robot da cucina, aggiungete pane ammollato nell’acqua o nel latte, parmigiano, verdure, avanzi di prosciutto, uova ed ecco l’impasto perfetto per le polpette. Infarinatele e cuocetele in umido. Oppure impanatele e friggetele. 

Aggiungete un cubetto di formaggio scioglievole all’interno della polpetta se volete aggiungere gusto al gusto. 

Oppure usate l’impasto per farcire le verdure ripiene: zucchine, melanzane, peperoni, persino patate al forno, in stile jacket potatoes.

Usate il nostro olio extravergine d’oliva sia per friggere le polpette sia per condire le verdure ripiene.

Riso, pasta e verdure: come cucinarli se avanzano

Sbagliare la quantità di pasta o riso per i propri ospiti non è cosa rara. Per paura di lasciare qualcuno a pancia vuota si tende sempre ad esagerare, con la conseguenza che ci ritroviamo pasta e riso in frigo, e rischiano di restare lì finché non ci decidiamo a buttarli. Lo stesso vale per i contorni: prepariamo carciofi, carote, spinaci per accompagnare carne e pesce, e poi rimangono nella pentola senza che nessuno li degni dell’attenzione che meritano. 

Un buon modo per riciclare pasta, riso e verdure è aggiungere l’uovo e farne frittate o crocchette.

Le verdure vanno tagliate a pezzi piccoli e unite al riso. Poi aggiungete uova, sale, pepe, parmigiano. Con un cucchiaio immergetele nell’olio bollente. Con grande attenzione giratele da una parte e dall’altra, dorandole da entrambi i lati.

Ecco la risposta, inoltre, se vi state chiedendo quale olio è meglio usare per friggere.

Potete anche mettere le crocchette di riso e verdure su una teglia per cuocerle in forno.

Aggiungete salmone affumicato o prosciutto cotto o crudo, speck, se vi avanzano. 

Quanto alla pasta, se si tratta di spaghetti potete aggiungere l’uovo, arrotolarli intorno alla forchetta e posizionarli sulla placca da forno creando un buco al centro. In mezzo aggiungete le verdure tagliate a cubetti. 

Oppure mescolate pasta, verdura, uova, formaggio e, se volete, prosciutto. Ungete ben bene una padella e versate il composto. Cuocete la frittata da un lato e dall’altro. 

Potete condirla con il nostro olio aromatico al basilico.     

Se vi piace mangiare bene cucinare con gli avanzi è un modo per risparmiare. Ha però anche un minor impatto ambientale: ogni alimento che arriva sulla nostra tavola richiede energia per essere prodotto e fatto arrivare sulle nostre tavole. Quindi la cucina del riciclo non è solo una questione economica ma anche di maggior sostenibilità

Frantoio Muraglia sa quanto il rispetto dell’ambiente sia fondamentale per la produzione del suo olio extravergine d’oliva: con queste ricette con avanzi potete rispettarlo anche voi.

Magazine

ALTRE buone nuove

Le feste sono l’occasione per mangiare tutti assieme i nostri piatti preferiti. Ma quanto cibo avanzato! Ecco alcune ricette per...
Viene dalle Hawaii, è diventato un trend, è molto sano e con un po’ di creatività e di olio EVO...
L’abbinamento tra pomodoro, mozzarella e olio extravergine in cucina è sempre vincente: scopriamo come renderlo ancora più gustoso con i...