GLI ACQUISTI EFFETTUATI DAL 12 AL 21 AGOSTO VERRANNO EVASI A PARTIRE DAL 22 AGOSTO

• SPEDIZIONE GRATUITA IN ITALIA •

• SPEDIZIONE GRATUITA IN ITALIA •

Produzione e vendita olio extravergine di oliva pugliese

Menu di fine estate per festeggiare l’arrivo dell’autunno

Il 23 settembre è l’equinozio d’autunno, fine ufficiale della stagione estiva. È una buona occasione per festeggiare con una cena con amici. Ecco una proposta di menu.

Siamo tornati al lavoro, i figli hanno ricominciato la scuola, sono perfino iniziate di nuovo le attività sportive e le vacanze sono un ricordo lontano. Eppure l’estate termina ufficialmente il 23 settembre: perché non organizzare una cena a tema offrendo un bel menu di fine estate?   

Se la voglia di festeggiare non è tanta perché l’autunno non è nelle vostre corde sappiate che è comprensibile: in autunno Persefone torna nell’Oltretomba da Ade, le foglie ingialliscono, le temperature si abbassano. Ma l’inizio dell’autunno è anche un momento in cui si fanno progetti per il nuovo anno lavorativo e in cui si mettono in ordine le risorse per i mesi più bui e rigidi che stanno per arrivare. 

Il 23 settembre è nell’emisfero boreale l’equinozio d’autunno: durante questa giornata notte e dì hanno la stessa durata e in alcuni paesi si usa restare svegli tutta la notte per celebrare questo momento in cui si passa dall’avere giornate più lunghe delle notti a notti che si allungano sempre di più, rubando parte del giorno. 

Se non volete restare svegli tutta la notte però potete sempre organizzare una cena con gli amici, usando ingredienti che ancora sopravvivono alla fine dell’estate e ingredienti che caratterizzano l’inizio dell’autunno. Abbiamo scelto ricette semplici e veloci, perfette per una cena tra amici. 

Naturalmente il tutto arricchito dal nostro olio Frantoio Muraglia, in tutte le sue sfumature di gusto. 

Cosa preparare per una cena di fine estate?

Un antipasto sano e croccante

Per la nostra cenetta estiva, quasi autunnale, partiamo dall’antipasto: con l’autunno si avvicina la stagione dei cavoli. Dunque vi proponiamo una ricetta sfiziosa e facile da preparare.

Parliamo delle chips di cavolo nero. 

Il cavolo nero è formato da foglie lunghe, scure e bitorzolute: per pulirle separate le foglie dalla costa centrale in modo da conservare solo la parte più tenera. 

Lavate le foglie di cavolo nero e poi asciugatele molto bene: usate la centrifuga per l’insalata se serve. 

Poi ricoprite una teglia di carta da forno e disponete le foglie di cavolo nero sulla carta da forno. 

In una ciotolina mettete olio, sale, pepe e spennellate le foglie da una parte e dall’altra. Se volete una versione più gustosa provate a condirle con l’olio aromatico Muraglia all’aglio oppure per una versione più appassionata scegliete l’olio aromatico Muraglia al peperoncino.  

Potete dare un ulteriore tocco spolverandole di semi di sesamo. 

Riscaldate il forno a 150° e poi inserite la teglia: le foglie diventeranno croccanti in circa 10 minuti, ma molto dipende dal vostro forno. Sorvegliatele e giratele se necessario: devono risultare croccanti e non bruciate.

Potete prepararle anche con anticipo perché se cotte bene si manterranno perfettamente. 

Un primo fresco e sfizioso

L’estate è alla fine ma le zucchine si trovano ancora. Ecco un piatto fresco che puoi preparare anche con un certo anticipo da inserire nel tuo menu di fine estate: cous cous con zucchine e gamberetti.

Per la preparazione del cous cous seguite le istruzioni di cottura sulla scatola. Si può bollire l’acqua, versare il cous cous in un contenitore abbastanza capiente e poi coprire con l’acqua bollente. 

Oppure si può tostare il cous cous in padella con un filo d’olio extravergine d’oliva, spegnere il fuoco e coprire d’acqua bollente aspettando 10 minuti. 

In un’altra padella fate rosolare i gamberi, toglieteli e fate cuocere le zucchine tagliate a rondelline. 

Unite tutti gli ingredienti in una ciotola e condite il tutto con un filo d’olio: denocciolato se volete un gusto più delicato, aromatico allo zenzero se volete sperimentare un po’. 

Un secondo denso di gusto

Il secondo piatto del vostro menu di fine estate è un connubio tra mare e terra: calamari grigliati con crema di melanzane. 

Tagliate le melanzane a fette, fatele grigliare per 15/20 minuti e poi frullatele. Aggiungete sale, 4 cucchiai d’olio e limone. Oppure sperimentate aggiungendo un po’ di olio aromatico al limone del Frantoio Muraglia.

Il risultato dovrà essere una crema morbida e uniforme. 

Pulite con cura i calamari, e metteteli sulla piastra già calda. Conditeli con un filo d’olio extravergine d’oliva biologico Muraglia e girateli per farli cuocere da entrambe le parti. La cottura dipenderà dalla grandezza dei calamari. 

A questo punto potete impiattare il vostro secondo piatto: disponete qualche cucchiaio di crema di melanzane sul piatto e sopra i calamari grigliati. Guarnite il tutto con un po’ di prezzemolo.

Un dolce… rinfrescante

Per salutare l’estate vale la pena approfittarne per mangiare gli ultimi gelati: se ne avete la possibilità rivolgetevi a una gelateria artigianale locale e abbinate una crema a un gusto alla frutta. 

Oppure accompagnate crema o fiordilatte a qualche spicchio di frutta di stagione come le prugne o le ultime pesche. 

Se volete stare ancora più leggeri c’è il classico sorbetto: non c’è solo limone, ma anche mandarino, bergamotto o addirittura il sorbetto al chinotto. 

C’è sempre una buona occasione per festeggiare. Sì, anche l’estate che se ne va. Meglio farlo con gli amici, intorno a una tavola con un buon menu di fine estate. Ovviamente il tutto in compagnia di Frantoio Muraglia.

Magazine

ALTRE buone nuove

Il 23 settembre è l’equinozio d’autunno, fine ufficiale della stagione estiva. È una buona occasione per festeggiare con una cena...
L’estate è finita, si torna a lavoro, a scuola, alla routine e ai buoni propositi per il nuovo anno che...
L’insalata di pasta è un piatto estivo molto comodo da portare con sé durante gite e pic-nic: con il nostro...