Benefici dell'olio di oliva al mare come prodotto di bellezza e salute

L’olio extravergine di oliva non è solo ottimo da assaporare a tavola: è anche un prezioso elisir che protegge il nostro corpo dagli inestetismi tipici dell’estate. Anzi, durante la bella stagione è un vero e proprio alleato della bellezza e della salute.

Contiene vitamina A che favorisce il rinnovamento delle cellule dell’epidermide stimolando idratazione. Inoltre, è ricco di vitamina E, che con i fitosteroli, aumenta la produzione di elastina e collagene. 

Senza dimenticare che nell’extravergine abbondano sostanze antiossidanti (che rallentano l’invecchiamento cellulare) e squalene, una componente organica che difende la pelle dai danni di foto ossidazione.

Insomma, l’olio di oliva è un cosmetico naturale dalle qualità uniche e curative, note perfino nell’antichità. Infatti, pare che Cleopatra fosse solita fare il bagno con l’olio di oliva. Un tesoro prezioso, oggi da utilizzare quando si va in vacanza in spiaggia. 

Vi abbiamo incuriosito? Che ne dite di scoprire i benefici dell’olio di oliva al mare? Approfondiamo.

Olio d’oliva come doposole: un prezioso alleato contro le scottature

L’olio di oliva fa bene alla cura della pelle: è uno dei migliori metodi naturali contro scottature ed eritemi grazie alle sue proprietà emollienti e antinfiammatorie.

L’oro verde d’Italia è ricco di oleocantale, un composto che agisce in modo efficace soprattutto su piccole irritazioni. Ma non è tutto. Come anticipato, contiene anche vitamina vitamina A, vitamina C, vitamina B, vitamina E e vitamina B12 che idratano la cute in profondità e la portano al suo naturale equilibrio. 

Il risultato? Un’immediata sensazione di sollievo. Ma qual è il modo giusto di applicare l’olio di oliva come doposole su viso e corpo? Potete mettere il prodotto direttamente sulla zona arrossata e massaggiare delicatamente fino all’assorbimento. Ripetete il trattamento ogni 2 ore. In alternativa, preparate degli impacchi all’olio di oliva contro le scottature. Versate il nettare su un panno umido e coprite la zona sensibile per 30 minuti e continuate con un intervallo ogni 2 ore. Ci sono altri benefici dell’olio di oliva al mare? Certo, continuate a leggere. 

Olio di oliva per proteggere i capelli dal sole e salsedine

Come curare i capelli al mare? Anche in questo caso l’olio di oliva di qualità si rivela un vero elisir di bellezza per ridurre al minimo la secchezza e le doppie punte. I raggi del sole indeboliscono il fusto mentre la salsedine modifica l’equilibrio della cuticola. In questa situazione è particolarmente efficace l’olio EVO

Dona brillantezza e morbidezza. Sì, i vostri capelli torneranno a essere vigorosi grazie alla vitamina A che combatte l'invecchiamento cellulare, alla vitamina E che minimizza i radicali liberi e all’acido linoleico che dà un effetto soffice.

Ma adesso vediamo come proteggere i capelli dal sole con l'olio di oliva mettendo in pratica semplici soluzioni. Quando siete in spiaggia è consigliabile distribuire delle gocce sulle punte. In questo modo cominciano a chiudersi e a creare una barriera dalla aggressioni esterne. Come usare l’olio di oliva sui capelli? Basta applicarlo con le mani oppure con un pettine. 

L’alimento cardine della dieta mediterranea svolge anche un’azione idratante, nutriente e fortificante se usato per circa una mezz’ora come impacco sui capelli asciutti (dopo dovete risciacquare con acqua dolce). Le sue componenti essenziali vengono assorbite da cuoio capelluto e radici. 

Olio di oliva per abbronzarsi: la tintarella perfetta

I benefici si estendono anche alla tintarella. L’olio di oliva è un buon sostituto della crema abbronzante: le componenti nutrienti del prodotto vengono assorbite dalla pelle ammorbidendola mentre la brillantezza dell’extravergine attira i raggi del sole contribuendo a creare un effetto dorato e uniforme

Come utilizzare l’olio di oliva per velocizzare l’abbronzatura naturalmente? Dovete spalmarlo sull’epidermide del corpo con un panno e rilassarvi al sole per 30 minuti dopo risciacquate con un sapone specifico. Anche consumato come alimento crudo sulle verdure favorisce la tintarella con l’assorbimento del betacarotene.

Una piccola raccomandazione: prima di sfruttare l’olio di oliva per abbronzarsi è bene mettere una crema solare difensiva e solo dopo le prime esposizioni scegliere l’extravergine come lozione per migliorare la tintarella. 

Olio di oliva dopo la ceretta: potete dire addio alle irritazioni cutanee

Se dovete andare in spiaggia, come evitare l’arrossamento dopo la depilazione? Con il miglior olio extra vergine di oliva e senza ricorrere a soluzioni chimiche. Utilizzate un po’ di ovatta imbevuta con l’alimento e passatelo sulle gambe o braccia, in alternativa usate le mani. 

Questo rimedio naturale combatte la follicolite e toglie i residui della ceretta in maniera abbastanza rapida quindi non dovrete attendere molto per andare al mare.

Ma c’è ancora dell’altro: depilarsi con l’olio di oliva è possibile? La risposta è sì. Soprattutto se avete l’epidermide molto sensibile all’azione delle normali creme depilatorie, non sopportate la ceretta e preferite il rasoio. 

Non dovete fare altro che stendere l’olio extravergine di oliva sulle parti in cui volete eliminare i peli e massaggiare. In seguito, passate il rasoio dotato di una lama dolce e risciacquate. 

Con questo metodo la vostra pelle sarà lubrificata e protetta dalle irritazioni. Infine non dovrete spalmare nessuna crema perchè l’olio d’oliva è anche un buon idratante.

Olio di oliva per piedi secchi e screpolati dalla sabbia

Ecco un altro dei benefici dell’olio di oliva al mare: combatte la secchezza dei piedi e screpolature. D’altro canto, se la sabbia è un ottimo scrub naturale durante le vacanze può provocare lievi ferite. In questa situazione l’oro verde d’Italia filtra in profondità nelle crepe della pelle e inizia a ricostruire con le sue sostanze nutritive. Inoltre rimuove l’epidermide morta. 

Come ottenere questi vantaggi? Potete massaggiare i piedi con olio di oliva prima di andare a letto, eviterete la anche la secchezza e garantirete un’abbronzatura omogenea quando indosserete i sandali.

Rinforzare le unghie dei piedi con l’olio di oliva

L’olio di oliva per piedi secchi e screpolati è una buona soluzione ma è l’ideale anche per dare nuova linfa alle unghie che, a contatto con sabbia o ciottoli, possono sfaldarsi con facilità. L’extravergine, al contrario, rende queste parti del corpo elastiche, resistenti e lavora per rafforzare lo spessore della lamina ungueale

Come rinforzare le unghie dei piedi con olio di oliva? Una volta alla settimana, dopo aver messo le estremità a mollo in una bacinella di acqua calda, applicare poche gocce sulle unghie e massaggiare per far assorbire l’alimento. 

Benefici dell’olio di oliva al mare: un elisir di bellezza da portare in vacanza

Vi abbiamo descritto i principali benefici dell’olio di oliva al mare: svolge un’azione lenitiva, idratante, protettiva e abbronzante. Dona elasticità e brillantezza nutrendo in profondità. Ora dovete solo visitare l’e-shop di Frantoio Muraglia e scegliete l’olio extravergine migliore per la vostra estate.