Il peso specifico dell'olio: un elemento da non sottovalutare

Nella produzione dell’olio extravergine di oliva passione e tradizione sono due elementi imprescindibili. Tuttavia non sono gli unici necessari: ogni fase di lavorazione richiede competenze tecniche di un certo livello. Tra queste indubbiamente anche quelle relative alla misurazione dell’olio.

Molto frequentemente si sente parlare di peso specifico dell'olio di oliva, ma cosa significa? È importante prima di tutto fare chiarezza. Nonostante il termine venga comunemente usato, con peso specifico dell'olio si fa in realtà riferimento alla densità dell'olio. Con tale valore si indica il rapporto esistente tra la massa e il volume dell’olio, il quale viene espresso in chilogrammi su metri cubi, o più comunemente in grammi per decimetro cubo.

Quanto pesa un litro d’olio?

Probabilmente durante gli anni di studio avrete avuto l’occasione di seguire qualche lezione di chimica, ed esservi esercitati sulle diverse densità dei liquidi. Uno degli esercizi più semplici era quello di osservare come si comportava una quantità di olio immersa nell’acqua. L’olio di oliva tendeva a risalire in superficie, e così questo piccolo esperimento dimostrava che il peso specifico dell'olio è inferiore a quello dell’acqua.

Ma allora quanto pesa un litro d’olio? Secondo il Sistema Internazionale di Misurazione il peso specifico dell'olio di oliva si attesta sui 916 grammi per decimetro cubo. Non è certamente un dato inconfutabile, perché ci possono essere delle variazioni legate a diversi fattori che potrebbero portare la densità dell'olio fino a circa 920 grammi per decimetro cubo.

Tra i motivi delle variazioni del peso specifico dell'olio c’è in primo luogo la varietà dell’oliva. Sul territorio italiano esistono oltre 500 tipologie di olive ed ognuna ha una resa diversa. Ad esempio noi del Frantoio Muraglia per il nostro olio extravergine fruttato medio e per il nostro olio extravergine fruttato intenso utilizziamo rispettivamente olive peranzana ed olive coratina che sono due delle varietà con il rendimento migliore.

Un altro fattore rilevante per la variazione del peso specifico dell'olio d’oliva è dato dalle modalità in cui avviene il processo di frantumazione delle olive. Ad incidere sulla densità dell'olio sarà la quantità di residui rimanenti dopo la frantumazione. Altro elemento da non sottovalutare è anche la temperatura. Infatti, quando si effettua la misurazione del peso specifico è importante che l’olio abbia una temperatura intorno ai 15°.

Nonostante le possibili variazioni il quadro normativo stabilisce il parametro di conversione litro/kg per un olio evo, come quelli prodotti da noi del Frantoio Muraglia, sul valore di 916 grammi per decimetro cubo. Pertanto sarà sempre questo il valore medio da tenere in considerazione nella misurazione della densità dell'olio.

Attenzione alle truffe 

Il peso specifico dell'olio non è semplicemente un cavillo tecnico che serve a noi produttori per le misurazioni, ma è un elemento a cui deve porre particolare attenzione anche il consumatore. Conoscere il valore della densità dell'olio permette di evitare di comprare prodotti contenenti solo una minima parte di olio di oliva e di conseguenza di essere truffati!

Il periodo attuale richiede sempre più un maggior riguardo verso dettagli come il peso specifico dell'olio di oliva. Ricorderemo il 2018, senza ma e senza se, come un annus horribilis per il nostro amato olio d’oliva. La produzione dell’oro verde ha registrato un impressionante calo dell’85%, permettendo agli oli stranieri di invadere facilmente il mercato italiano.

Tra questi competitors spunta il rivale di sempre, ovvero la Spagna, ma anche gli oli stranieri provenienti dal Maghreb, in particolar modo dalla Tunisia e dal Marocco.

Gli oli stranieri vengono commercializzati a prezzi sensibilmente più bassi degli originali oli extravergine. Ciò è ovviamente reso possibile dalla scarsa qualità della materia prima e dal tipo di lavorazione applicata. I produttori italiani non subiscono semplicemente danni dal punto di vista commerciale, dovendo combattere con competitors difficili da sfidare a livello dei prezzi, ma anche un’importante danno di immagine.

Molti di questi prodotti vengono infatti commercializzati da aziende multinazionali che hanno rilevato marchi nazionali ceduti all’estero, e che ingannevolmente immettono sul mercato prodotti made in Italy, che in realtà con l’Italia non hanno nulla a che vedere.

Il modo migliore per proteggersi da tale concorrenza sleale è proprio prestare attenzione alle caratteristiche tecniche dell’olio che dovranno essere riportate per legge sull’etichetta della bottiglia.

Perché il peso specifico dell'olio viene espresso in Kg?

Solitamente in negozio o nella grande distribuzione in generale l’olio extravergine di oliva viene commercializzato facendo riferimento al prezzo al litro. Sicuramente questa metodologia di vendita non è utile al consumatore finale per capire appieno la qualità dell’olio che sta acquistando.

In maniera diametralmente opposta per noi del Frantoio Muraglia, così come per qualunque altro produttore di olio, è importantissimo conoscere il peso specifico dell'olio per comprendere la resa delle olive.

Facciamo un semplice esempio per comprendere il calcolo che si cela dietro questa operazione. Su 1000 chili di olive raccolte rigorosamente a mano come da nostra tradizione, si ottengono all’incirca 200 chili di olio. In questo caso è facile comprendere che la resa delle olive è stata del 20%. Per sapere a quanti litri corrisponderanno 200 chili di olio extravergine di oliva basterà dividere il tutto per il valore medio di 0,916 chili per litro. Il risultato finale sarà 218,34 litri.

Per evitare inganni sull’acquisto dell’olio extravergine di oliva è certamente consigliabile acquistare la propria scorta di oro verde direttamente da un frantoio. Purtroppo questa non è un’opzione facilmente percorribile, e quindi non resta altro che affidarsi a rivenditori specializzati e certificati. 

Noi di Frantoio Muraglia attraverso il nostro shop online mettiamo a disposizione un olio extravergine di oliva dalla qualità inconfutabile che verrà consegnato direttamente nelle vostre case.

L’olio di oliva rappresenta un ventaglio di elementi che si contaminano tra loro: passione, tradizione, cultura, territorio. Questi sono i nostri valori imprescindibili, ai quali non rinunceremmo per nulla al mondo.

L’agroalimentare resta il settore di punta delle esportazioni italiane, ed indubbiamente l’olio d’oliva in questo campo fa da ambasciatore. I mercati esteri sono importanti quanto quello italiano. Per uscire da questo periodo di crisi e concorrenza sleale non possiamo far altro che puntare ancora una volta sulla nostra qualità. In fondo siamo irriducibili “capetoste”.