Olio aromatico al basilico: come usarlo e i piatti con cui abbinarlo

Un’eccellenza dentro un’altra eccellenza: stiamo parlando del mix di sapori diversi che dà vita agli oli aromatici firmati Frantoio Muraglia. Un matrimonio di gusti che porta sulle vostre tavole tutta la qualità del Made in Italy.

Sette meraviglie di sapore, nelle quali spiccano i profumi della nostra terra, dal Peperoncino Calabrese al Limone IGP Rocca Imperiale e di cui fa parte anche l’olio aromatico al basilico; in questo, abbiamo deciso di unire la nostra materia prima preferita, ovvero l’olio extravergine di oliva, a un’altra eccellenza del territorio italiano: il basilico genovese DOP

Il risultato? Un olio al basilico straordinario, dal profumo delicato e penetrante, perfetto per arricchire di sapore tanto i piatti caldi quanto quelli freddi. E allora, che cosa aspettiamo? Andiamo subito a scoprire insieme come usarlo e con cosa abbinarlo in cucina!

Olio al basilico: l’eccellenza in tavola

L’olio al basilico è uno straordinario alleato in cucina, con velleità da… co-protagonista. Può, arricchire di gusto e profumo, infatti, una grande varietà di piatti, dalle vellutate alle bruschette. Provate a pensare alla vostra cucina come a un teatro: sul palco il protagonista è il piatto che state preparando; accanto a lui, però, ecco un ottimo co-protagonista, ovvero il nostro olio aromatico al basilico

Fondamentali, per questa fusione di sapori, sono l’olio extravergine, con la sua purezza e il suo carattere deciso e il basilico genovese DOP, dalla fragranza unica e immediatamente riconoscibile, il cui bouquet si sposa perfettamente con quello dell’olio di oliva, dando vita a un olio aromatico al basilico perfetto per le vostre preparazioni culinarie. 

Il matrimonio tra questi due sapori avviene direttamente nel momento della frangitura, quando alle olive spremute a freddo viene aggiunto il basilico: questo assicura un’elegante e totale unione dei gusti, che si valorizzano a vicenda. Il tutto viene esaltato, inoltre, dall’uso di due materie prime dalla qualità indiscussa, come l’olio extravergine di oliva e il basilico genovese DOP.
 

Olio aromatico al basilico: come usarlo in cucina 

Ma, in pratica, come usare l’olio al basilico in cucina? Partiamo dicendo che questo olio aromatico ha una svariata quantità di usi. Friselle al pomodorobruschetteinsalate di pasta e di riso: sono solo alcuni dei piatti freddi con cui si può abbinare, certi di regalare a un piatto una ventata di profumo di basilico e uno straordinario sapore che non farà che arricchire ancora di più la vostra tavola. 

Partiamo dagli antipasti: una frisella, la classica ciambella di pane pugliese, per esempio, può rivelarsi un ottimo antipasto se condita nel modo giusto, ovvero con pomodorini, mozzarella e un filo di olio al basilico. Questa variante porta con sé i profumi dell’olio e del basilico, cui si aggiungono quelli del pomodoro e il sapore di una burrata o di una mozzarella pugliese. 

Oppure, per restare in tema di antipasti, possiamo proporre la classica bruschetta al pomodoro: per arricchirla di profumo, basta un filo di olio aromatico al basilico voilà, l’antipasto è servito. E che antipasto!

Vogliamo passare ad altri piatti freddi che ben si sposano con il gusto di questo olio aromatico? L’insalata di pasta o di riso, ottima da gustare fredda e da completare con un filo di olio al basilico a crudo. In tavola, oltre a tutti i sapori dell’insalata di riso o di pasta, avrete anche un profumo in più, che porterà in tavola le sue fragranze: quello del basilico.

 

Olio al basilico:  gli abbinamenti con i piatti caldi

Ma l’olio al basilico si adatta perfettamente anche ai piatti caldi. Vogliamo citare un classico? La tradizionale pastasciutta con spaghetti, pomodoro fresco e una foglia di basilico come guarnizione. 

Un trucco per aggiungere un sentore di basilico in più, che sulla pastasciutta non guasta mai, è proprio quello di usare, a freddo, un filo di olio aromatico al basilico. I profumi del pomodoro e del basilico si uniranno per dare vita a un piatto che, pur conservando la sua classicità, si può sempre rivisitare in modi nuovi. 

Se preferite profumare un sugo di pomodoro, invece, potete aggiungere l’olio al basilico direttamente in pentola, mentre preparate il soffritto. 

Un’altra idea per un primo gustoso? Un bel piatto di spaghetti al limone e olio al basilico. In questo caso basilico e limone dialogheranno alla perfezione per regalarvi un piatto dal sapore gradevole e inconsueto.

Tutto qui? Certo che no: il nostro olio aromatico al basilico può profumare tutta una teoria di piatti tipicamente invernali, come le vellutate, i minestroni o i passati di verdura. Spesso e volentieri, c’è bisogno di aggiungere quel qualcosa in più, per dare carattere a una di queste preparazioni, non è vero? 

L’olio al basilico del nostro Frantoio Muraglia incarna perfettamente quel tocco in più, capace di dare personalità a un piatto, per il momento, ancora poco caratterizzato.