Gamberi in pastella con salsa all’aceto balsamico e olio di oliva

Siete alla ricerca di una ricetta di mare? Desiderate realizzare un piatto originale? Per intenderci: gli spaghetti ai frutti di mare non sono nella vostra lista dei desideri.

L’idea di sperimentare tra i fornelli vi attira ma non volete allontanarvi troppo dalla tradizione. Quindi cosa preparare in cucina? Noi vi proponiamo la ricetta dei gamberi in pastella con salsa all’aceto balsamico e olio di oliva.

Un piatto marinaro e raffinato, semplice ma interessante. I gamberi sono protagonisti avvolti in una pastella croccante e dorata. Sono accompagnati da una salsa all’olio extravergine di oliva e aceto balsamico.

Questo composto dona la giusta personalità alla pietanza perché contrasta il gusto delicato del mollusco senza mortificarlo, anzi lo esalta. Il risultato? Per le vostre pupille gustative sarà pura estasi. Provare per credere. E allora non indugiamo, mettiamoci a lavoro.

Ingredienti

Per preparare gamberi in pastella con salsa all’aceto balsamico e olio di oliva avete bisogno di ingredienti semplici. Il nostro consiglio per realizzare una pietanza indimenticabile? Puntate alla qualità delle materie prime: dovete scegliere un buon olio extravergine di oliva (date pure uno sguardo al nostro e-shop).

Anche l’aceto balsamico deve tendere all’eccellenza e puntate sul pescato fresco. Ma adesso rimbocchiamoci le maniche e vediamo gli ingredienti che servono per questo piatto:

  • 50 grammi di farina

  • 500 grammi di gamberetti (dovete pulirli ma non eliminare la coda)

  • 2 cucchiai di olio di semi

  • 30 ml di aceto balsamico

  • 30 ml di olio di oliva

  • 2 albumi montati a neve

  • 200 ml di vino bianco

  • Olio di semi per la frittura

Come si fa emulsione aceto balsamico e olio di oliva

Per condire i gamberi in pastella dovete capire come emulsionare olio di oliva e aceto balsamico. Ma prima di procedere sapete di cosa stiamo parlando?

Sai che cos’è l’emulsione? Con questo termine si indica un composto di due liquidi in natura difficilmente mescolabili. In linea generale, si tratta di sostanze a base grassa e acida. In questo caso i due liquidi che dovrete unire sono il miglior olio extravergine di oliva e l’aceto balsamico tradizionale.

Potete preparare l’emulsione di olio di oliva e aceto balsamico e fondere i due liquidi con un frullatore o una frusta, azionando a grande velocità.

Per la ricetta dei gamberi in pastella con salsa all’aceto balsamico e olio di oliva basteranno 30 ml olio extravergine pugliese, 30 ml di aceto balsamico e sale quanto basta.

Preparazione

Iniziamo dalla pastella: mettete in una ciotola la farina e aggiungete l’olio. Poi unite vino bianco e gli albumi montati a neve, mescolate dal basso verso l’alto.

Successivamente, prendete una padella e versate l’olio. Fatelo riscaldare ma non deve essere bollente. Prendete i gamberi puliti e privi di guscio.

Teneteli per la coda e passateli nella pastella poi friggeteli nell’olio di semi caldo e abbondante.Togliete i crostacei quando diventano dorati e rimuovete l’olio in eccesso appoggiandoli su carta da cucina in un piatto.

Intanto, in una ciotola dovete emulsionare olio EVO e aceto balsamico IGP, spolverate un pizzico di sale. Ecco la ricetta è pronta, i gamberi in pastella con salsa all’aceto balsamico e olio di oliva possono essere serviti e deliziare i palati dei vostri ospiti.

Gamberi in pastella con salsa all’aceto balsamico e olio di oliva: conclusioni

Vi abbiamo suggerito la ricetta dei gamberi in pastella con salsa all’aceto balsamico e olio di oliva. Un piatto che non prevede grosse difficoltà ed è perfetto come secondo. Ma si presta bene anche come antipasto. Oltre all’aceto balsamico e olio extravergine potete accompagnare la portata con maionese all’arancia, salsa tartara o cocktail.
Il vino da abbinare a questa bontà? Il Greco di Tufo. Il suo sapore fresco, secco e armonico si sposa con crostacei dal gusto delicato.