Affumicare l'olio? Una sfida vinta dal Frantoio Muraglia

Affumicare l'olio?

Ogni tanto le idee nascono così, parlando con gli amici delle nostre passioni, accettando le provocazioni di chi ci sfida, bonariamente, a provare strade nuove, a cercare di uscire dall'abitudine e dal consueto. Ed è proprio così che è avvenuto per la creazione dell'Olio Fumo di Frantoio Muraglia!

Quattro chiacchiere con un amico chef: si parlava di nuove tendenze della cucina, di gusto, di genuinità e di creatività e così nasce da lui una domanda forse provocatoria, ma di certo profetica: “Perché non affumicare l'olio?”. Di fronte a un'idea così bizzarra e impegnativa molti altri, forse, sarebbero passati oltre, lasciando cadere una proposta di sicuro innovativa, ma anche scomoda da realizzare e dall'esito commerciale incerto: un olio affumicato non si era mai sentito in Italia, chissà come sarebbe stato accolto dai nostri clienti.

Molti, dicevamo, sarebbero passati oltre, ma non noi, i discendenti di Savino Muraglia, il capatosta, che ha sempre raccolto le idee innovative come sfide a migliorarsi e a far crescere la nostra azienda. La proposta di realizzare un olio pugliese affumicato ci convinse presto, immaginandone subito i mille usi e gli abbinamenti, pensandolo come uno stimolo per la creatività degli chef così come per quella di chi ama cucinare in casa in modo sano e gustoso e cercando, infine, di realizzarlo seguendo rigorosamente la filosofia del Frantoio Muraglia: natura, territorio e salute.

 

Quale olio affumichiamo?

La prima domanda a cui rispondere era, probabilmente, quale qualità di olive scegliere per realizzare un prodotto così innovativo, in cui i sentori tipici e riconoscibilissimi dell'affumicato si dovevano sposare al meglio con le fragranze del particolare tipo di olio extravergine d'oliva che avremo scelto come base.

L'unica certezza da cui partivamo, come sempre nello studio dei nostri prodotti, era che avremmo scelto olive pugliesi, coltivate nella nostra terra, l'alto Tavoliere delle Puglie. Bisognava però decidere con quale varietà di olive creare un olio evo che avesse le caratteristiche ottimali per poter essere poi affumicato a freddo.

Avevamo a disposizione la regina del Tavoliere, l'oliva Coratina che utilizziamo, ad esempio, per il Fruttato Intenso di Frantoio Muraglia, un frutto dall'aroma intenso con un carattere deciso e un gusto dominanteche ne hanno fatto la fortuna come materia prima per alcuni tra i nostri migliori olii extravergine d'oliva, ma che, immaginammo, sarebbe stata troppo forte e caratterizzata per legarsi al meglio con il sentore altrettanto deciso e tipico dell'affumicato.

Iniziammo, allora, a pensare all'impiego di un'altra protagonista dei nostri prodotti, l'oliva Peranzana, un cultivar tipico della Murgia dalla bassa acidità, con un aroma più delicato rispetto alla Coratina e con un gusto equilibrato che ce l'aveva già fatta scegliere per il nostro Olio Extravergine d'Oliva Fruttato Medio. La Peranzana ha, in effetti, un equilibrio tra dolcezza e acidità che le dona non solo una fragranza delicata e un sapore che accompagna anche i gusti più delicati senza mai prevaricarli, ma anche quella nota morbida che immaginavamo si sarebbe accompagnata benissimo con il gusto dell'affumicato.

 

Come effettuare l'affumicatura?

Una volta scelta l'oliva Peranzana come materia prima per il nostro olio Fumo era necessario decidere, tra i diversi tipi di processo di affumicatura disponibili, quale sarebbe stato quello più adatto alla qualità che volevamo raggiungere con questo prodotto, come con ogni altro della nostra linea. 

I criteri da rispettare assolutamente dovevano essere quelli alla base della nostra filosofia di produzione: realizzare un olio d'oliva con processi naturali, creare un prodotto legato al territorio e puntare all'eccellenza per tutelare la salute dei nostri clienti ed ispirarli con un gusto nuovo unico.

Dopo una serie di studi accurati abbiamo deciso di affumicare il nostro olio evo con il sistema a freddo, direttamente in frantoio e unicamente con legno naturale. In questo modo possiamo garantire la naturalità di un processo antico, controllato oggi con le tecnologie più avanzate, e regalarvi un olio extravergine d'oliva affumicato che unisce le fragranze delicate dell'oliva Peranzana con un aroma fumé naturale e intenso.

 

Le mille idee per utilizzare l'Olio Fumo del Frantoio Muraglia

Non abbiamo potuto essere certi di avere vinto la nostra scommessa sulla creazione di un olio evo pugliese affumicato finché non abbiamo visto, nel tempo, come si moltiplicassero le proposte di abbinamento di questo prodotto innovativo che provenivano sia dagli chef con cui dialoghiamo costantemente, sia dai tantissimi clienti privati che, amando la cucina e la sperimentazione, hanno proposto l'Olio Fumo del Frantoio Muraglia sulle proprie tavole.

Partiamo da un classico dell'antipasto, la bruschetta, che assume un carattere completamente innovativo con il nostro olio affumicato, così come una vellutata di verdure che assume un sapore sicuramente sorprendente con un aroma fumo a darle una diversa fragranza.

La scelta di utilizzare l'affumicatura a freddo con legno naturale ha conferito al nostro Olio Fumo un sapore ricco e genuino che si sposa anche benissimo con le carni, con un pesce grasso, con una ricotta, legandosi a questi ingredienti di carattere con una presenza che riesce ad essere non ingombrante, grazie alla dolcezza dell'oliva Peranzana, ma allo stesso tempo decisa e determinante.

L'Olio Fumo di Frantoio Muraglia: la scommessa di noi capatosta che porta sulle vostre tavole una fragranza unica!